La mostra è quasi pronta.

Date

Oggi 3 dicembre 2020, a pochi giorni dal 50esimo anniversario dell’inaugurazione e consacrazione della Concattedrale Gran Madre di Dio progettata da Gio Ponti e commissionata dall’Arcivescovo Guglielmo Motolese, si sarebbe dovuta inaugurare la mostra  “Gio Ponti e la Concattedrale, Taranto 1970-2020” presso il @Museo Diocesano di Taranto, organizzata dall’Arcidiocesi Metropolitana di Taranto, la @Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per Brindisi Lecce e Taranto e dal  DICAR del @Politecnico di Bari, promossa dalla @Direzione generale Creatività Contemporanea del @MiBACT.
L’attuale emergenza sanitaria non lo ha permesso, tuttavia  questa mattina l’Arcivescovo di Taranto mons. Filippo Santoro e il Soprintendente arch. Maria Piccarreta hanno simbolicamente visitato la mostra, il cui allestimento si è concluso nei giorni scorsi. Sono stati accompagnati durante la visita dai curatori della mostra Fernando Errico, Gabriele Rossi e Francesco Simone e al termine l’Arcivescovo e il Soprintendente hanno lanciato il sito web ufficiale degli eventi condivisi (www.concattedraletaranto2020.it) e hanno lasciato un messaggio sul registro delle visite, auspicando che quanto prima la mostra possa essere fruibile da tutti. Come 50 anni fa un vescovo e un architetto hanno dato vita ad un monumento di fede e di architettura di straordinaria importanza, anche oggi un vescovo e un architetto si ritrovano insieme per promuovere una maggiore conoscenza e valorizzazione della Concattedrale.

More
articles